Cerca nel blog

mercoledì 12 dicembre 2018

Dacia Maraini sarà in Umbria per presentare il suo libro "Tre donne, una storia di amore e disamore". Dal 12 al 15 dicembre.

PERUGIA, UMBERTIDE, ASSISI, CITTÀ DI CASTELLO, GUBBIO, FOLIGNO - Dacia Maraini sarà protagonista di un mini tour di quattro giorni in Umbria, durante i quali incontrerà la cittadinanza, nel pomeriggio, e numerosissimi studenti delle scuole superiori, al mattino. L’iniziativa è stata curata dall’Associazione culturale FulgineaMente di Foligno, presieduta da Ivana Donati, e da Demea Eventi Culturali di Roma di Antonio Oliveri.
La scrittrice presenterà il libro Tre donne, una storia di amore e disamore che coinvolge tre donne di tre generazioni diverse che rivendicano, ad ogni età, la libertà di amare.
Dacia Maraini è una delle più grandi autrici contemporanee, figlia dello scrittore ed etnologo Fosco Maraini e di Topazia Alliata, pittrice, scrittrice e gallerista; la nonna paterna, Yoi Crosse Pawloska, per metà polacca e metà inglese, era anch'essa una scrittrice.
Il 12 dicembre a Perugia sono previsti tre incontri con gli studenti delle scuole secondarie di 2° grado. La giornata terminerà con la serata al Cinema Zenith per la proiezione del film Aiku on a plum tree della nipote della scrittrice  Muja Maraini Melehi; saranno presenti entrambe. La proiezione sarà preceduta da un'apericinema giapponese. E’ necessaria la prenotazione.
Il 13 dicembre ad Assisi in mattinata l'autrice incontrerà gli alunni del Liceo Classico mentre il pomeriggio a Gubbio, presso Sala del refettorio, Biblioteca Sperelliana, l'evento sarà aperto alla cittadinanza; un'iniziativa organizzata in collaborazione con la Commissione Pari opportunità.
A Foligno gli eventi saranno due: la mattina, nella sala conferenze di Palazzo Trinci, alle ore 10.30 riservata agli studenti delle scuole superiori e la sera, nello stesso luogo, alle ore 18.00, la Maraini incontrerà i suoi lettori e inaugurerà la seconda Little Free Library che verrà posizionata nell’atrio di Palazzo Trinci; questa “piccola biblioteca gratuita” si aggiungerà alla prima che si trova in Corso Cavour, dove in due anni sono stati distribuiti centinaia di libri.
Il 15 dicembre la scrittrice incontrerà gli studenti dell' IIS “Campus Leonardo da Vinci” di Umbertide e del Liceo  statale “Plinio il Giovane” di Città di Castello.
Si aggiunge il programma dettagliato degli eventi aperti al pubblico.
Dacia Maraini in  Umbria
12 Dicembre Perugia
Ore 19.00 “Apericinema”  giapponese a cura del Cinema Zenith, prenotazione obbligatoria.
Ore 20.00 Cinema Zenith: Proiezione del documentario Haiku on a plum tree di Mujah Maraini Malehi con la presenza della scrittrice e della nipote.
13 Dicembre Gubbio
Ore 17.30 Sala del refettorio, Biblioteca Sperelliana
Incontro con la cittadinanza organizzato dalla Commissione Pari Opportunità.
14 Dicembre  Foligno
Ore 18.30 Incontro con la cittadinanza, Palazzo Trinci, Sala conferenze.

venerdì 7 dicembre 2018

Al via la terza edizione del Concorso "Alberi Artistici dei 4 Rioni": sabato 8 dicembre l’accensione degli alberi e APERICHRISTMAS ON TOUR e domenica 9 la premiazione del concorso

BASTIA UMBRA - Sabato 8 dicembre dalle ore 18.00 in Piazza Mazzini prenderà il via il Natale di Bastia Umbra con la terza edizione del concorso “Alberi artistici dei 4 rioni”.  
Il concorso consiste nell’allestimento di 4 alberi di Natale di importanti dimensioni, realizzati e concepiti da designers, scenografi, artigiani e carristi dei rioni Moncioveta, Portella, San Rocco e Sant’Angelo.
In concomitanza con l’evento, il centro storico bastiolo ospiterà l’APERICHRISTMAS ON TOUR, l’aperitivo di Natale promosso da PALIOPEN.

“Alberi artistici dei 4 rioni”, a cura dell'Ente Palio de San Michele, è inserito nel programma  natalizio  Bastia Wonderland, a cura di Vivi  Bastia, Comune di Bastia Umbra, Bastia City Mall. Domenica 9 dicembre, durante lo spettacolo inaugurale musicale a cura de “La cantina del zi
Socrate” (street band composta da 11 elementi), la giuria tecnica, composta da scenografi e professionisti di fama internazionale sceglierà l'albero  vincitore  di questa 3 edizione. La premiazione del Concorso si svolgerà presso la Chiesa di Sant’Angelo subito dopo le valutazioni della giuria.
Gli alberi, visitabili dall’8 dicembre 2018 fino al 6 gennaio 2019,  saranno posizionati in 4 diversi aree della città:
Rione S.Angelo: davanti alla Rocca Baglionesca.
Rione Moncioveta: in Piazzetta Cavour;
Rione S. Rocco: davanti alla Chiesa di San Rocco
Rione Portella: in Via Firenze, di fronte all'arco della Portella

Per maggiori informazioni www.paliodesanmichele.it

giovedì 6 dicembre 2018

Dall'8 dicembre "Made in Christmas", V edizione, ad Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi, Umbertide

UMBRIA - La quinta edizione di Made in Christmas la rassegna organizzata presso alcuni dei musei aderenti al circuito "Terre & Musei dell’Umbria", propone un programma di itinerari d’arte e laboratori per bambini, e si svolgerà dall’8 dicembre al 6 gennaio nelle città di Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi, Umbertide. 


Le due anime della manifestazione Itinerari d'arte e Il Natale dei bambini proponendo appunto l'organizzazione di visite a tema per scoprire i capolavori artistici delle varie cittadine e laboratori creativi che trasporteranno i più piccoli in mondi fantastici, si fonderanno per offrire un concentrato di esperienze e divertimento ad adulti e piccini. Ogni cittadina inoltre presenterà originali mostre, concerti di Natale, trekking d’arte itineranti, laboratori e mistery game interattivi per adulti e bambini. Agli eventi, progettati da Sistema Museo, collaborano soggetti locali e regionali attivi nel settore culturale ed artistico.

Di seguito i due programmi:

ITINERARI D’ARTE

8 dicembre ore 17
CANNARA Museo Città di Cannara
IL TEMPO NEL VUOTO
Vernissage mostra di Tannaz Lahiji, Edoardo Cialfi

15 dicembre ore 18
BETTONA Chiesa di Santa Maria Maggiore
BETTONA IN CANTO
Concerto di Natale, a cura del Coro Uni 3 Perugia

16 dicembre ore 18
DERUTA Museo Regionale della Ceramica
LA NATIVITÀ NELLA MAIOLICA DERUTESE NEL MONDO
Mostra virtuale. Brindisi augurale
    
23 dicembre ore 11
MONTONE
MONTONE D’INVERNO
Un itinerario alla scoperta della città

26 dicembre ore 16
TREVI Museo di San Francesco
LA VOCE DELLE IMMAGINI
Visita tematica

29 dicembre ore 17
SPELLO Chiesa di Sant’Andrea, Pinacoteca Civica e Diocesana, Villa dei Mosaici
VISTI DA VICINO
Trekking d’arte fra performance di teatro e musica. Brindisi di fine anno

29 dicembre ore 15.30 e 18.30
AMELIA Palazzo Petrignani
VIA AMERINA VIA DI STELLE
La Sala dello Zodiaco di Palazzo Petrignani e il Planetario del Convento S.S. Annunziata
Visita tematica itinerante


IL NATALE DEI BAMBINI

16 dicembre ore 16
MARSCIANO Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte
ORIGAMI DI NATALE
Attività per bambini

27 dicembre ore 15
CASCIA Museo di Palazzo Santi
PROFUMO DI NATALE
Attività per bambini

28 dicembre ore 15.30
UMBERTIDE Museo di Santa Croce
LE SORPRESE DI BABBO NATALE
Attività per bambini

29 dicembre ore 15.30
MONTEFALCO Complesso Museale di San Francesco
CACCIA AL LADRO CON MISS MARPLE!
Mistery game interattivo per adulti e bambini
Costo € 7 adulti, € 5 bambini

6 gennaio ore 16.30
BEVAGNA Museo Civico
LA BEFANA È A PEZZI!
Laboratorio creativo per bambini
Costo € 5

La prenotazione agli appuntamenti è consigliata.
Per informazioni: Call Center Sistema Museo 199 151 123 (lunedì-venerdì 9-17, sabato 9-13); callcenter@sistemamuseo.it - www.umbriaterremusei.it

sabato 1 dicembre 2018

Mercatini di Natale ad alta quota e Mostra mercato Farro DOP dal 5 al 9 dicembre a Monteleone di Spoleto: cinque giorni tra tradizione, musica, mostre di artigianato e attività per bambini

MONTELEONE DI SPOLETO - Dal 5 al 9 dicembre a Monteleone di Spoleto si svolgerà  la manifestazione Mercatini di Natale ad alta quota con al suo interno la Mostra mercato Farro DOP e dei prodotti di montagna. Cinque giorni tra tradizione, musica, mostre di  artigianato e attività per bambini. L'origine di questa manifestazione risale ai tempi antichi, quando si narra che San Nicola passando per Monteleone avrebbe consegnato del farro per sfamare la popolazione di Monteleone all'epoca dilaniata dalla miseria. Il miracolo del "Farro di S. Nicola", patrono del paese, viene festeggiato alla vigilia della festa patronale che cade proprio il 5 dicembre.  

Di seguito il programma della manifestazione

PROGRAMMA

5 dicembre - Vigilia Santo Patrono San Nicola
Ore 12.00  
Cerimonia del Farro benedetto di San Nicola distribuito dal parroco Don Saverio Saveri
ore 15.15
Assemblea – Coordinamento de “I Borghi più belli d’Italia in Umbria” 

6 dicembre - Festa del Santo Patrono San Nicola 
ore 11.30
Chiesa di San Giovanni
Messa solenne in onore del Santo Patrono San Nicola
ore 18.00
Piazza Regina Margherita
Accensione dell’Albero di Natale e del Presepio
ore 18.30
Scalinata delle Cordonate
Esibizione della Banda di Monteleone di Monteleone di Spoleto che celebra il compleanno della sua costituzione 
ore 20.00  
Cena dei CapoFamiglia presso il Ristorante Ai Quattro Venti a Butino

7 dicembre
ore 21.00
Teatro Civico Carlo Innocenzi
Favola Musicata Doni di Nico.  Il Chicco di Farro di Monteleone 
Regia di Stefano di Maio Musicisti: Fabrizio Longaroni Tromba, Giuliano Graziani Chitarra e Marco Collazzoni Sax

8 dicembre
ore 10.00 – 19.00
Piazza Regina Margherita
Mercatini di Natale ad alta quota - Mercato del Farro dop di Monteleone di Spoleto e dei prodotti della Montagna Eccellenze d’Umbria
ore 10.30 - 18.30
Piazza Regina Margherita
Asino-Bus per bambini
Gli asinelli accompagnano i bambini nella piazza Regina Margherita alla Piazza del Teatro dove potranno partecipare ai laboratori di Biscotti
ore 11.00 – 19.00 
Piazza del Teatro - Palazzo del Gusto
Il Dolce in una stanza
Laboratorio dei biscotti di natale per piccoli e grandi pasticcioni  (i biscotti saranno realizzati con la farina di farro: i biscotti con la dose,  i biscotti di Ildegarda ricetta benedettina
Angoli degli artisti a cura di Aion Arte Cultura
Mostra Battiti di Ferro  a cura di Diego Venanzi e di Alessandro Cosentino 
Mostra personale dell’artista De Angelis Benedetti - il nostro Escher- 
Mostra di "Presepi d’autore“
Mostra di antichi mestieri artigiani (collazione donata da Feliciani)
Mostra di artigianato artistico al femminile
ore 11.00 – 12-30
Corso Vittorio Emanuele Info point (di fronte al Comune)
Passeggiata con l’architetto Luigi Carbonetti alla scoperta del borgo di Monteleone di Spoleto 
ore 11.30
Inaugurazione della mostra mercato del Farro e dei prodotti della Montagna Eccellenze d’Umbria
ore 12.30 – 19.00
Piazza Regina Margherita - Zuppa di Farro in Piazza
ore 15.00 – 17.00
Musica in strada con Le perle di Marte
ore 17.00 – 19.00
Scalinata delle Cordonate - Gruppo di Canto popolare di Giano dell’Umbria Canti Popolari e Natalizi 
ore 22.00
Loc. Trivio - Sala Polivalente
Musica per i più giovani e “Pizza Pazza in Piazza”– il ricavato della serata sarà devoluto all’Associazione Oasi.

9 dicembre
ore 9.30 – 13.00
Piazza Regina Margherita
Trekking guidato dalla Guida Cristiano Marani a cura dell’associazione l’Olivo e la ginestra
La partecipazione è gratuita (tel. + 393382672496 www.lolivoelaginestra.it)
Tutti i partecipanti riceveranno in omaggio la Borsa del Gusto 
ore 10.00 – 19.00
Piazza Regina Margherita
Mercatini di Natale ad alta quota - Mercato del Farro dop di Monteleone di Spoleto e dei prodotti della Montagna
ore 10.30 - 18.30
Piazza Regina Margherita
Asino-Bus per bambini
Gli asinelli accompagnano i bambini nella piazza Regina Margherita alla Piazza del Teatro dove potranno partecipare ai laboratori di Biscotti
ore 11.00 – 12-30
Corso Vittorio Emanuele Info point (di fronte al Comune)
Passeggiata con l’architetto Luigi Carbonetti alla scoperta del borgo di Monteleone di Spoleto 
ore 11.00 – 19.00 
Piazza del Teatro - Palazzo del Gusto
Il Dolce in una stanza
Laboratorio dei biscotti di natale per piccoli e grandi pasticcioni  (i biscotti saranno realizzati con la farina di farro: i biscotti con la dose,  i biscotti di Ildegarda ricetta benedettina
Angoli degli artisti a cura di Aion Arte Cultura
Mostra Battiti di Ferro  a cura di Diego Venanzi e di Alessandro Cosentino 
Mostra personale dell’artista De Angelis Benedetti - il nostro Escher- 
Mostra di "Presepi d’autore“
Mostra di antichi mestieri artigiani (collazione donata da Feliciani)
Mostra di artigianato artistico al femminile
ore 11.30
Musica in strada con Le perle di Marte
ore 12.00
Babbo natale e lo Gnomo – distribuzione di piccoli doni
ore 12.30 – 19.00
Piazza Regina Margherita - Zuppa di Farro in Piazza
ore 15.00 – 17.00
Scalinata delle Cordonate Sonidumbra – Zampognari
ore 17.00
Teatro Civico Carlo Innocenzi
Progetto Cantiere Cardioprotetto
Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Perugia
Consegna del defibrillatore alla comunità di Monteleone di Spoleto
ore 17.20
Talent Show (della solidarietà)
ore 20.30
Piazza del Mercato Centro storico, Loc. Trivio e Loc. Ruscio
Il Focone della Venuta, Benedizione del fuoco, musica e canti

Il Percorso del Gusto ad alta quota:

Nell’Info point dell’evento (di fronte al palazzo comunale), potrai ritirare una mappa che ti guiderà nel percorso del gusto. Ogni espositore è contrassegnato da un numero e alla visita rilascerà un timbro nella mappa. Una volta completato tutto il percorso ed acquisiti tutti i timbri si ha diritto a ricevere la  Borsa del Gusto.

venerdì 30 novembre 2018

La stagione del Teatro Subasio di Spello aprirà giovedì 6 dicembre. Tra i protagonisti Paolo Sassanelli, Ascanio Celestini, Mario Perrotta, Michela Murgia

SPELLO - Paolo Sassanelli aprirà giovedì 6 dicembre la stagione 2018-2019 del Teatro Subasio organizzata da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale con il contributo del Comune di Spello,  Regione Umbria e Ministero per i Beni e le Attività Culturali. 
Ascanio Celestini
Lo spettacolo dal titolo “La leggenda Paganini” grazie anche alla presenza di Davide Alogna al violino e Giulio Tampalini alla chitarra, porta in scena la “vita spericolata” e la musica straordinaria di un uomo che è diventato leggenda: Nicolò Paganini.
Seguirà il 14 dicembre Daniele Aureli, un bravissimo giovane attore umbro che racconta una storia di nuvole tossiche e di amianto, a pochi passi da noi. Lo spettacolo, “Teoria del cracker”, è un inno alla vita tra rabbia e poesia.
In programma per il 22 gennaio un ospite che ha fatto la storia del piccolo palcoscenico del Teatro Subasio, Ascanio Celestini con “Pueblo”, seguito il 3 febbraio da un altro protagonista d’eccezione del teatro italiano, Mario Perrotta, che in “Odissea” ci regala  un’interpretazione scoppiettante tra musica, avanspettacolo, racconto e danza. 
Mario Perrotta
Il 12 febbraio avremo l’atteso ritorno sulla scena di Davide Enia, attore teatrale e scrittore di successo. Dal suo libro “Appunti per un naufragio”, Enia dà corpo e voce alla sua Sicilia, a Lampedusa, ai migranti. Spettacolo surreale e comico sarà invece “Dialoghi degli dei” de I sacchi di sabbia in programma il 9 marzo. 
Il 16 marzo Michela Murgia, popolare scrittrice sarda Premio Campiello per Accabadora, interpreta il suo ultimo provocatorio romanzo “Istruzioni per diventare fascisti”. Lo spettacolo sarà preceduto da un incontro con l’autrice all’interno della rassegna Passaparola organizzata dal Comune di Spello. 
Il 29 marzo da non perdere “Non è ancora nato” di Caroline Baglioni e Michelangelo Bellani: un emozionante spettacolo sul rapporto tra una figlia e un padre che conferma la qualità di due artisti umbri ormai affermati in tutta Italia. 
Il 13 aprile (fuori abbonamento) “Caino”,  un’affascinante lettura concerto presentata da Massimiliano Burini e Gianfranco De Franco. Si chiude il 4 maggio con “L’ascensore”, un musical ad alta tensione ricco di suspence e romanticismo, premiato come miglior musical off spagnolo 2017, con la direzione musicale della folignate Eleonora Beddini.
Di seguito video tratti dagli spettacoli della stagione

LA LEGGENDA PAGANINI, 6 DICEMBRE

ODISSEA, 3 FEBBRAIO

PUEBLO, 22 GENNAIO

ISTRUZIONI PER DIVENTARE FASCISTI, 16 MARZO

TEAORIA DEL CRACKER, 14 DICEMBRE

DIALOGHI DEGLI DEI, 9 MARZO

Per informazioni, abbonamenti e prenotazione spettacoli contattare Fontemaggiore tel. 075 5286651 – 075 5289555 o www.fontemaggiore.it 
Il costo del bilietto intero è di 15 euro e ridotto di 12. L'abbonamento a 9 spettacoli intero è offerto a 99 euro e ridotto a 78.

mercoledì 28 novembre 2018

Natale è sta per arrivare per 2 weekend consecutivi a partire dal 30 novembre presso l' Umbriafiere di Bastia Umbra

BASTIA UMBRA - Realizzare il più grande Parco Natale del centro Italia, con un area espositiva dove ammirare le ultime idee nel campo delle decorazion e delle idee regalo, aree gastronomiche e laboratori creativi è la "mission" di Natale è, il grande salone del regalo di Epta Confcommercio Umbria. La manifestazione torna al centro Umbriafiere di Bastia Umbra per due weekend di festa (30 novembre, 1-2-7-8-9 dicembre, ingresso gratuito), forte della propria esperienza quarantennale nel campo fieristico.
Padiglioni addobbati (Outlet Space, Food&Drink, Art&Luxury Style e Christmas Gift), oltre 450 stand espositivi e una grande area esterna dove verrà allestito un albero di Natale di oltre 25 metri d’altezza, contornato da una gustosissima area dedicata al cibo di strada, creeranno un’atmosfera magica. I visitatori verranno accolti da un’ampia e qualificata selezione di prodotti per lo shopping di tutti, che includerà le novità e le tendenze del mercato: addobbi, decori di ogni genere, oggettistica, complementi d’arredo, prodotti di artigianato artistico nazionale e internazionale, hobbistica, abbigliamento, prodotti enogastronomici d’eccellenza, lusso e tanto altro ancora. Il pubblico di Natale è troverà così tante opportunità in più per fare regali originali e ricercati e potrà entrare nel meraviglioso clima delle feste grazie a una rassegna unica, allegra e sempre più ricca.
E non solo – aggiunge Amoni - Stiamo lavorando per creare una grandissima vetrina che diventi un’importante opportunità per tutti gli espositori che parteciperanno. Un’opportunità per presentarsi al meglio e farsi conoscere dal nostro numeroso pubblico. Come società di Confcommercio puntiamo a creare eventi che offrano il meglio a tutti, visitatori e commercianti, e questa edizione di Natale è lo farà alla grande.

Per maggiori informazioni www.natale-e.it

giovedì 15 novembre 2018

Il "Teatro di Stagione" a Trevi apre con la prima nazionale di Luigi Lo Cascio: "Ogni ricordo un fiore"


TREVI - E' in arrivo la nuova stagione del Teatro Clitunno di Trevi, "Teatro di Stagione" 2018-2019, organizzata anche quest'anno da Fontemaggiore, Teatro Stabile di Innovazione. 
L'apertura il 23 novembre è affidata al nuovo spettacolo di Luigi Lo Cascio "Ogni ricordo un fiore", presentato a Trevi in prima nazionale. Di seguito il programma dell'intera stagione.

23 novembre 2018 21.15
LUIGI LO CASCIO
Ogni ricordo un fiore
Lo Cascio interpreta sul palco il suo primo romanzo, recentemente edito da Feltrinelli. Con lui due musicisti d’eccezione, Nico Gori e Massimo Moriconi.
16 dicembre 2018 21.15
EDOARDO LEO
Ti racconto una storia...
Venti anni di appunti, ritagli, ricordi e risate del popolare attore e regista, trasformati in uno spettacolo coinvolgente. In collaborazione con Assessorato alla Cultura Comune di Trevi
31 gennaio 2019 21.15
VALENTINA LODOVINI
Tutta casa letto e chiesa...
L’attrice David di Donatello per il film “Benvenuti al Sud” in un leggendario testo di Dario Fo e Franca Rame sulla condizione femminile.
15 febbraio 2019 21.15
MICHELANGELO BELLANI/CAROLINE BAGLIONI
Gianni
Una ragazza. Uno zio con problemi manico depressivi, le sue parole incise in un’audiocassetta. Caroline Baglioni diventa zio Gianni in uno spettacolo pluripremiato, di eccezionale intensità emotiva.
05 marzo 2019 21.15
ETTORE BASSI E SIMONA CAVALLARI
Mi amavi ancora...
Un quartetto di attori d’eccezione in una commedia raffinata, dove l’amore si accende di dubbi e  il passato sembra celare segreti.
In collaborazione con Assessorato alla Cultura Comune di Trevi
22 marzo 2019 21.15
PRINCIPIO ATTIVO TEATRO
Digiunando davanti al mare
La storia appassionante di Danilo Dolci, che scelse la terra più povera che conosceva per cercare se stesso. Aveva tutti contro, fuorché la povera gente, quelli che lo Stato chiamava “banditi”.
06 aprile 2019 21.15
COMPAGNIA DEGLI GNOMI
Maledetta la neve
Dall’inchiesta giornalistica di Vanna Ugolini, tre interviste ad uomini che hanno ucciso le donne. Tre uomini normali, persone comuni, padri di famiglia, assassini.
12 aprile 2019 21.15
I SACCHI DI SABBIA
Andromaca
La tragedia di Euripide diventa uno spettacolo di comicità intelligente, che attinge alla tradizione scenica del teatro italiano popolare, dalla commedia dell’arte fino all’avanspettacolo.
03 maggio 2019 21.15
ELEONORA BEDDINI E I PERFORMERS
L'ascensore
La tua vita può cambiare in due metri quadri? Un musical ad alta tensione ricco di suspence e romanticismo, premiato come miglior musical off spagnolo 2017.
Per ulteriori informazioni www.fontemaggiore.it
BIGLIETTI
Intero € 15 / Ridotto € 12 (sotto 26 e sopra 60 anni)
La biglietteria è aperta il giorno di spettacolo dalle ore 18 – tel. 0742 381768
PRENOTAZIONI e ABBONAMENTI
Fontemaggiore Tel. 075 5286651 – 075 528955 dal lunedì al venerdì ore 9-13 e 14-16
Teatro Clitunno Tel. 0742 381768 (solo i giorni di spettacolo dalle ore 18)
info@fontemaggiore.it  

mercoledì 14 novembre 2018

Al via la prima edizione di "Terni Fall Festival". Dal 16 al 18 novembre musica, conferenze, e passeggiate nel territorio ternano.

TERNI -  Il 16 novembre prenderà il  via  la prima edizione di "Terni Fall Festival", a cura dell'associazione culturale "Il porto di Narni- approdo d’Europa".  L'idea di questo evento nasce dal desiderio di festeggiare due bicentenari: quello della visita di Mary Shelley e consorte alle cascate umbre e contemporaneamente quello della prima pubblicazione del romanzo più noto della Shelley , "Frankestein o il moderno Prometeo". Le Cascate delle Marmore erano all'epoca passaggio obbligatorio del gran tour che molti intellettuali compivano per completare il loro percorso di formazione culturale. A partire da questa prima edizione verranno celebrati nei prossimi anni, altri celebri personaggi che sono rimasti incantati di fronte a questo vero e proprio spettacolo della natura. Il programma dell'evento prevedrà una tre giorni di conferenze, spettacoli e musica, dedicati al territorio ternano e a "Frankestein".  
Cascata delle Marmore

Di seguito il programma
Venerdì 16 
TERNI
15.30 Circolo "Il Drago" Conferenza ‘Mary Shelley: da Frankenstein alla scrittura dell’Italia’
18.00 "Mishima" analisi filosofica e psicologica ‘Frankenstein: umano o post umano?’
Sabato 18
NARNI
14.30 ‘Passeggiata per Narni con gli occhi di Mary e Percy Shelley’
16.00 visita al museo Eroli, ‘Shelley opere poetiche’
17.30 visita Narni sotterranea.
TERNI
21.00 Palazzo Gazzoli  ‘Concerto per Mary Shelley – creatura romantica’, eseguito dagli studenti del Liceo Angeloni di Terni.
Domenica 19
CASCATA DELLE MARMORE
11.30 Performance dinamica, di e con Stefano de Majo, ‘Frankenstein: io sono il mio doppio’;
Presentazione in anteprima assoluta dell’ "Opera in Acquaforte" dell'artista Massimo Zavoli
TERNI
16.00 Piazza della Repubblica ‘Passeggiata per Terni con gli occhi di Mary e Percy Shelley’.

mercoledì 7 novembre 2018

Foligno Musica’, prima parte della nuova stagione : Vasco Brondi-Le Luci della centrale elettrica, Pastis e Irene Grandi, Anggun, Supermarket Band-Tributo a Lucio Battisti, Gabry Ponte

FOLIGNO – Da una comunione di intenti tra privati e pubblico, e da una sinergia tra gli spazi cittadini, come Auditorium San Domenico, Santa Caterina e Palasport Paternesi, nasce la terza stagione di "Foligno Musica", organizzata da Athanor Eventi con il patrocinio del Comune di Foligno.
Un nome internazionale e prestigioso come quello di Anggun è stato inserito quest’anno per arricchire questa nuova stagione; ‘The Intimate Tour’ dell’artista indonesiana regina del pop arriverà all’Auditorium San Domenico di Foligno il 16 gennaio 2019 come primo colpo del nuovo anno. Il 30 marzo 2019, questa volta al Palasport Paternesi, arriverà a Foligno un altro artista di spessore internazionale: con lo show spettacolare del noto dj Gabry Ponte con la stagione dei live si è quindi pensato anche ad una grande festa collettiva dedicata ai più giovani e non solo.
In attesa, tra novembre e dicembre 2018, sono in programma altre proposte musicali per un cartellone variegato. Parte infatti il 17 novembre da Foligno (Auditorium San Domenico, ore 21.15), con il debutto nazionale, il primo tour nei teatri della carriera di Vasco Brondi con il progetto Le luci della centrale elettrica (sarà anche l’ultimo tour visto che Brondi ha annunciato la fine del progetto artistico). Sempre all’Auditorium San Domenico (8 dicembre, ore 21.15), sbarcherà a Foligno il progetto ‘Lungoviaggio’ nato dall’incontro del duo Pastis dei fratelli Marco e Saverio Lanza, attivi da lungo tempo nell’ambito della videoarte, con Irene Grandi che con questo lavoro tra visual e canzone inaugura i festeggiamenti per i suoi 25 anni di carriera.
Appuntamento da non perdere anche all’Auditorium Santa Caterina (1 dicembre, ore 21.15) con un tributo a Lucio Battisti: protagonista sarà la Supermarket Band.
Oltre ai concerti quest’anno sarà avviato un nuovo format promosso da Marco Agabitini Studio. Con docenti professionisti del settore sono in programma infatti a partire dal mese di dicembre delle lezioni serali all’Auditorium Santa Caterina per fotografi e videomaker che culmineranno con sessioni di scatti e riprese sotto palco durante i concerti di Anggun e Gabry Ponte. Un’esperienza importante quindi per fotografi e operatori video alle prime armi che avranno così una bella occasione, molto rara nel settore della musica e dei grandi concerti, per mettersi subito alla prova. Per info e iscrizioni: info@marcoagabitini.com. 
Gli artisti:


Vasco Brondi – Le luci della centrale elettrica. Questo tour sarà l’ultimo capitolo de Le Luci della centrale elettrica, nome d’arte del cantautore Vasco Brondi che ha annunciato la chiusura del progetto artistico nato nel 2008. Da allora sono passati dieci anni che ora saranno quindi celebrati con un live e un doppio disco ‘2008/2018 tra la via Emilia e La Via Lattea’, uscito il 5 ottobre, che contiene una raccolta di titoli che hanno segnato fino a questo momento la carriera di Brondi. Si mescoleranno le canzoni dal 2008 al 2018 a letture e racconti dell'Italia vista dal finestrino per milioni di chilometri, “tra la via Emilia e la Via Lattea”. Un “live in studio” che nasce dal lavoro fatto negli ultimi sei mesi con la band formata da Rodrigo D’Erasmo (violino), Andrea Faccioli (chitarre), Daniel Plentz e Anselmo Luisi (percussioni), Daniela Savoldi (violoncello), Gabriele Lazzarotti (basso) e Angelo Trabace (pianoforte).


Supermarket Band – Tributo a Lucio Battisti.Un tributo non è solo un omaggio che si vuole fare a un qualsivoglia artista, ma un vero e proprio ringraziamento all’artista in questione per tutto ciò che ha prodotto durante i suoi anni di attività e per le strade che ha saputo indicare, spingendosi oltre i confini del proprio tempo. In quest’ottica nasce la Supermarket Band, un gruppo che ha trovato nel formato quintetto rock e nella variante trio acustico un veicolo per potersi addentrare nelle immense “distese azzurre e le verdi terre” della produzione battistiana, tanto sconfinate quanto ricche di gemme da scoprire o riscoprire. Entrare nel mondo “Supermarket” è come camminare “in un grande magazzino”, spingendo “un carrello pieno” di “emozioni” da scovare negli immensi reparti e tra gli interminabili scaffali. Voi chiamatela, se volete, cover band… Che ognuno trovi la sua personale definizione. Questa la formazione: Attilio Gagliardi (voce e chitarra acustica), Emanuele Cordeschi Bordera (voce e batteria), Lorenzo Carità Morelli (tastiere), Dario Strinati (chitarra elettrica) e Riccardo Cordeschi (basso).

Pastis e Irene Grandi. Il progetto "Lungoviaggio" nasce dall’incontro del duo Pastis dei fratelli Marco e Saverio Lanza, rispettivamente fotografo e musicista, attivi da lungo tempo nell’ambito della videoarte, con Irene Grandi. Come lo stesso titolo testimonia, “Il Viaggio” è il concept di uno spettacolo in cui video, musica, fotografia e la voce di Irene concorrono ad una messa in scena visionaria grazie alla simbiosi tra chitarre, pianoforte, macchina fotografica e canto. Le video-opere in proiezione simultanea interagiscono con l’esibizione alla stregua di un ulteriore musicista sul palco e rivelano, tra le altre, le immagini di personaggi unici del loro settore che hanno voluto collaborare al progetto quali Vasco Rossi e l’astronauta Samantha Cristoforetti; presenti anche intense immagini (postume) dello scrittore Tiziano Terzani. 'Lungoviaggio’, è uno spettacolo atipico, una sorta di fotoconcerto, ma è anche un Visual Album uscito lo scorso 21 settembre: un innovativo formato artistico che Marco, Saverio e Irene hanno materializzato per questo felice connubio tra videoarte e canzone, proponendo nella sua track list dodici video-opere musicali di cui firmano assieme testi, musiche e immagini.

Anggun – The Intimate Tour. Un tour unico creato appositamente per i Club e teatri Italiani, in cui Anggun proporrà un concerto intimo, accompagnata solo da 3 musicisti (percussioni, chitarra, tastiere) per riproporre tutti i suoi successi, compresa l'ultima produzione ‘The Good is Back’. Nata nel 1974, Anggun è senza dubbio il più famoso artista discografico indonesiano del mondo. Iniziando la sua carriera da bambina in Indonesia, si è imposta per una carriera internazionale quando si è trasferita in Francia per proseguire il suo debutto musicale in Europa, all’età di 20 anni. Verso la fine degli anni ’90, il suo singolo “Snow On The Sahara” ha avuto un enorme successo nell’industria musicale francese, portando presto Anggun nel più ampio mercato internazionale con l’uscita del suo album che ha venduto oltre 2 milioni di copie in tutto il mondo. Nel 2015 ha ricevuto il leggendario “World Music Award” a Monaco come artista asiatico che ha più venduto al mondo. Oltre ai suoi successi musicali, Anggun è nota come attivista umanitario, in quanto  ambasciatrice dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura  e come ambasciatore di buona volontà ed anche Ambasciatrice di Cristianità in Asia. Molto vicina alle istanze delle donne, è diventata un simbolo dell’emancipazione femminile e dell’integrazione fra culture, arrivando a essere nominata ‘Cavaliere delle arti e delle lettere’ dal Governo francese.

Gabry Ponte - disc jockey, produttore discografico, conduttore radiofonico e opinionista televisivo italiano ex Eiffel 65. Idolo delle vecchie e delle nuove generazioni, grazie ai suoi successi discografici, si è aggiudicato sempre i primi posti nelle classifiche nazionali e internazionali. Con gli Eiffel 65 ha venduto oltre dieci milioni di dischi nel mondo. Ha fondato e tuttora dirige una casa discografica indipendente, Dance and Love. Nel suo genere e con i successi da solista può vantare grandi pezzi, tra i più suonati in pista da anni.

Le prevendite sono già attive su www.ticketitalia.com e www.ticketone.it

giovedì 1 novembre 2018

Chiaveumbra 2018, il I weekend di aperture si terrà ad Assisi, Gualdo Cattaneo, Giano dell'Umbria,Trevi, Campello sul Clitunno

UMBRIA - Torna per una nuova edizione Chiaveumbra che si svolgerà durante il mese di novembre in concomitanza con la manifestazione Frantoi Aperti. Luoghi solitamente inaccessibili al pubblico apriranno finalmente le loro porte ospitando diversi artisti  e le loro opere. #CHIAVEUMBRA è una mostra d'arte contemporanea diffusa in ambienti poco noti e scarsamente accessibili del territorio olivato umbro che pur ne rappresentano la vera essenza e ne palesano, in qualche modo, l'identità paesaggistica e antropologica. Nasce nel 2014 come spin-off delle manifestazioni legate a Frantoi Aperti. Ne rappresenta il versante di ricerca e sperimentazione con lo scopo di individuare inedite chiavi di lettura di questo territorio. Per la IV edizione, gli artisti selezionati sono stati invitati a riflettere sul rapporto civiltà/natura con opere stampate, che si integrano ad altri mezzi espressivi, per sollecitare riflessioni d'ordine estetico, emotivo e personale.
Per il I weekend #CHIAVEUMBRA vi invita in 5 luoghi dell'Umbria più profonda. Luoghi carichi di echi della storia, per lo più lontani dalle rotte del turismo di massa ove potrete liberamente entrare solo per questo weekend. Vi espongono altrettanti artisti. 
Comune di Assisi con Fabrizio Segaricci
Fraz. Tordibetto, Sagrestia della Chiesa del Castello di Beviglie, Via Beviglie
1-3-4- Novembre, ore 10:00-13.00 e 14:00-18.00; 
In ” UNTO – Unesco Natura Territorio Olio”
L'opera di Fabrizio Segaricci è inserita nel piccolo borgo/castello alle pendici di Assisi e non troppo discosto dal Frantoio Le Vecchie Macine. E' nella deliziosa Sagrestia della chiesa, sotto lo sguardo di due soavi Madonne.  
L'opera Sono nato in casa  si compone di una serie di diapositive di spazi e paesaggi vissuti dall'artista nell'arco della sua vita. Una mappatura che, lungi dal voler restituire una dimensione edenica del paesaggio, sembra interrogarci sui nessi tra Identità e Habitat. La Storia personale, diviene in questa installazione, documento collettivo; la dimensione paesaggistica si intreccia a quella mnemonica creando un corto circuito ove ciò che è naturale è di fatto culturale e, viceversa, ciò che culturale appare inequivocabilmente legato alla dimensione naturale.
Comune di Gualdo Cattaneo con Mario Consiglio
Chiesa di Santa Maria presso Saragano, nei  pressi del Frantoio Clerici
3-4 novembre ore 10.00-18.00,
In “Sapere di Pane sapore di olio”.
L'opera di Mario Consiglio si colloca all'interno di una piccola e deliziosa pieve di campagna amorevolmente curata dalla famiglia Clerici. L'opera Chi è senza peccato, con una estrema povertà di mezzi che ne esalta ancor più la drammaticità, induce a riflessioni d'ordine etico-morale non senza una punta di sagace ironia proprio grazie alla sua collocazione interna alla chiesa. La confusione tra l'elemento naturale e umano, lo iato tra l'essere la pietra oggetto è soggetto dell'opera, spostano continuamente l'attenzione da questioni umane a naturali creando un corto circuito emotivo/ riflessivo ricco di spunti e possibile aperture di senso.
Comune di Giano dell’Umbria con Andrea Buzzichelli
Ex sala Teatro in Complesso Museale San Francesco, Giano dell’Umbria,
1, 2, 3, 4 e 24-25 novembre , ore 10.30 13.00/14:30-18.00; 
In “Mangiaunta”
All'interno del Complesso Museale san Francesco, nel cuore della cittadina ma in una porzione dell'edificio di recente apertura e poco nota ai più, si colloca la serie fotografica Inhabitants realizzata da Andrea Buzzichelli utilizzando un archivio di immagini prodotte dalla foto trappole della Guardia Forestale in un Parco Naturale. Scopo dell'artista è superare i limiti visivi dell'uomo e offrire immagini cariche di fascino della natura quale mai si presenta all'occhio naturale. Il risultato è un'attenta visione notturna degli abitanti del parco. In tralice l'opera nel suo insieme ci pone nel l'imbarazzante quesito di dove si stia ritagliando spazi la Naturalità nel suo essere circoscritta e limitata alle norme di sorveglianza di sporadiche aree protette di indubbia artificiosità.
Comune di Trevi con Elena Radovix
Elena Radovix _ Comune di Trevi
Antico Frantoio di Casa Carletti (Residenze Paragiso); Trevi (PG)
3-4 novembre (10.30-13.00/14.30-18.00
In “Festivol” .
Attraversando la stretta via della frazione di Collecchio, in una strada angusta e bella ad un tempo come solo le strade medioevali dell'Umbria sanno essere, si trova ad un tratto sulla sinistra un piccolo parcheggio. Di fronte vi è l'accesso alla straordinariamente ariosa Residenza Paradiso, una villa del '700 affrescata e con un affaccio incredibile sul paesaggio olivato trevano e che vanta anche un bellissimo frantoio in disuso. Qui troverete l'opera di Elena Radovix. Immagini tra il sublime e l'assurdo ove il possibile e l'impossibile sembrano quasi sfiorarsi; ove l'onnipotenza umana sembra sbriciolarsi di fronte alla sua limitatezza ed anche alla povertà dei mezzi artificiali che tenta di produrre. Il corpo stesso dell'artista diviene il testimone silente di stati d'impotenza. E le macine ormai immobili del frantoi, quegli attrezzi che un giorno furono produttivi ma che ormai risultano obsoleti, testimoniano in un tamtam di rimandi simbolici lo stesso beffardo (e lieve) senso d'inefficienza dell'uomo di fronte al naturale.     
Comune di Campello sul Clitunno con Emanuela Barbi
Campello sul Clitunno, Le Vene di Campello, Oratorio di San Sebastiano
4 novembre (ore 11.00/15.30); parzialmente visibile anche dall’esterno. 
In “Festa dei Frantoi”. 
Questo oratorio, prestigioso poichè accoglie un bell'affresco dello Spagna, ma ai più misconosciuto, nacque ai tempi come ex voto contro la peste. Emanuela Barbi, con l'intensità poetica che la contraddistingue, dona ad esso un personale ex voto: l'immagine di una manciata di sabbia che tratteggia del bagno asciuga una sorta di Spirito Santo che si libra oltre il confine del mare che lo disegna. Sulla lunetta dell'oratorio, inoltre una madre-perla dal cuore blu intenso dei dipinti di Giotto e delle profondità del mare. Omaggi che connettono in icone di sintetico lirismo Naturalità e Spiritualità e che tuttavia ci rammentano, oltre la loro ieratica bellezza, che una nuova peste si è abbattuta sui nostri mari ove vite di migranti sono appese ogni giorno a fili di speranza e di sacrificio.

Per chi teme di perdersi, i luoghi delle mostre sono raggiungibili anche grazie ad un servizio navetta messo a disposizione da Frantoi Aperti.  Per contatti e info navette:  tel. +39 334 9140304, http://frantoiaperti.net/it/servizio-navetta-gratuito/.

Per maggiori informazioni:








lunedì 29 ottobre 2018

La stagione musicale dello Spazio Zut riparte tra conferme e novità. ‘Re: play’, con gli eventi nella sala principale all’Auditorium San Domenico e Santa Caterina; ‘Re: play Unplugged’, per live più intimi nella galleria del teatro; ‘Re: listen’ la serata di ascolti per amanti del vinile

FOLIGNO – Grosse novità per la nuova stagione di concerti 2018-2019 organizzata dallo ZUT. Oltre a ‘Re: play’, sia nel consueto spazio culturale di corso Cavour che in altre location come gli Auditorium San Domenico e Santa Caterina, tornano anche la rassegna più intima dal titolo ‘Re: play Unplugged’ e le serate-ascolto per amanti del vinile ‘Re: listen’ nella ZUT Gallery.
Questo per quanto riguarda novembre e dicembre 2018 di ‘re: play’ e ‘re: listen’. Ma le sorprese non finiscono qui: in arrivo per il 2019 infatti anche concerti in esclusiva che saranno annunciati prossimamente.
Re: play
Baby Dee si esibirà infatti giovedì 1 novembre (ore 21.30, ingresso 10 euro, ridotto 7 euro sotto i 25 anni) nell’Abside dell’Auditorium San Domenico di Foligno (calice di vino Calcabrina incluso nel prezzo del biglietto e degustazione dalle 20.30 alle 21.30).
Performer transgender, pianista, orso arpista, gatta fisarmonicista, artista di strada, ex organista di chiesa, cantante, membro della band di Marc Almond e dei Current  93, collaboratrice di Bonnie Prince Billy, Larsen, Andrew W.K., Antony and The Johnsons: questa e  altre ancora le incarnazioni di Baby Dee, artista poliedrica e inafferrabile, classe 1953, originaria di Cleveland. Le sue tante anime e le più disparate esperienze di vita sono condensate nella musica che scrive e nelle canzoni che interpreta:  poetiche, ironiche, struggenti e graffianti.
L'ultimo album di Baby Dee è del 2015, si intitola "I am stick" ed è uscito sull'inglese Tin Angel Records. Dee l'ha definito un “road album”, musica da viaggio che va dappertutto toccando sentimenti come l’amore, il dolore, la mancanza di vergogna, la stupidità e la tranquillità. Vi hanno collaborato Christina De Vos, Colin Stetson e una band formata da Alex Neilson (batteria) Joe Carvell (Basso) Victor Herrero (chitarra) Jordan Hunt (archi).
Sabato 24 novembre toccherà a Daniel Blumberg con Billy Steiger (ore 21.30, ingresso 10 euro, ridotto 7 euro sotto i 25 anni) e si tornerà allo Spazio ZUT (calice di vino Scacciadiavoli incluso nel prezzo del biglietto e degustazione dalle 20.30 alle 21.30).
Daniel Blumberg è un musicista e compositore inglese. Il suo album di debutto, Minus, è uscito il 4 maggio 2018 su Mute. Minus è un lavoro sorprendente che coniuga improvvisazione e musica libera al più grezzo songwriting emotivo, radicato nel profondo tumulto personale che Blumberg ha vissuto mentre lavorava al disco. L’album è stato registrato dal vivo con il leggendario produttore Peter Walsh (collaboratore di Scott Walker da Climate Of Hunter) in soli cinque giorni presso una remota residenza in Galles, durante un periodo difficile causato da una debilitante rottura con la partner di sette anni e alla continua lotta di Blumberg con la malattia mentale che ha provocato il suo ricovero solo una settimana prima della registrazione. Un lavoro che lo conferma tra le voci contemporanee più uniche della Gran Bretagna e che ambisce al titolo di modern classic. Insieme a lui a Foligno ci sarà anche il violinista Billy Steiger con cui Blumberg ha sviluppato una forte relazione creativa.
Re: play unplugged
Baby Dee
Per questa sezione, come al solito, gli artisti suoneranno prevalentemente in acustico, nell’ atmosfera più raccolta ed intima della ZUT Gallery. Saranno concerti per un ristretto numero di persone per poter così godere al meglio dell'offerta musicale dei protagonisti. Her skin, domenica 11 novembre (ore 19.30, ingresso 5 euro) è la prima artista. La cantautrice modenese, dopo i due EP “Goodbyes and Endings” e “Head Above the Deep” presenta dal vivo ‘Find a place to sleep’, il suo album d’esordio, una gemma delicata tra folk e cantautorato. Il nuovo disco di Her Skin, progetto di Sara Ammendolia, nasce dalla sua sensibilità, dalle sue storie: è un autoritratto, una dichiarazione di stabilità, identità e forza. Parla di ricordi, di sentimenti, dei movimenti del cuore.
Augustine sarà invece la protagonista del live di domenica 9 dicembre (ore 19.30, ingresso 5 euro). Sara Baggini è una cantautrice nata in una piccola città tra la Alpi, in seguito trasferitasi a Perugia, dove si è laureata presso l’Accademia di Belle Arti. Lo pseudonimo “Augustine” è tratto dal nome di una giovane donna isterica, protagonista di un saggio di Georges Didi-Huberman, L’invenzione dell’isteria. L’immaginario delle sue canzoni è alimentato dalla letteratura e dalla pittura, così come dalla musica. ‘Grief And Desire’, suo ultimo disco, è concepito come una sorta di diario o romanzo autobiografico, all’interno del quale le 15 tracce costituiscono i paragrafi;  un lavoro intimo ed introspettivo.
Re: listen
Lo spazio ZUT ospita anche in questa stagione una tipologia di serata per amanti del vinile, malinconici di suoni e curiosi di nuovi ascolti. Lo svolgimento è semplice: lo staff selezionerà una coppia di LP che, dopo una breve introduzione, si potranno ascoltare. Questa serata nasce dall’esigenza di rivivere la musica come si faceva una volta, con il giradischi e con le persone che insieme ascoltano, condividono e parlano di musica (ingresso gratuito).
I prossimi appuntamenti della nuova stagione (ore 21.30) sono in programma giovedì 15 novembre e giovedì 13 dicembre.



Per maggiori informazioni:
Tel. 389.0231912
spaziozut.concerti@gmail.com



giovedì 25 ottobre 2018

"Oro Bianco" a Scheggino con la bruschetta al tarfuto dei record, il 27 e il 28 ottobre

SCHEGGINO – "Oro bianco" di Scheggino sarà una due giorni dedicata al pane, il prodotto re delle tavole italiane. Sabato 27 e domenica 28 ottobre Confartigianato Imprese Foligno organizzerà nel comune della Valnerina, con il patrocinio del Comune di Scheggino e la collaborazione di vari enti, tra cui la Regione Umbria ed il Gal “Valle umbra e Sibillini” una mostra mercato dedicata alle eccellenze enogastronomiche locali che coinvolgerà, tra gli altri, produttori locali di norcinerie e oli. 
Un fine settimana di attività  che si concluderà domenica pomeriggio con la degustazione della bruschetta al tartufo dei record.
La manifestazione si aprirà  sabato alle 10.30  con un convegno sul ruolo del pane nell’alimentazione al Piccolo teatro. Seguirà alle 11 l'inaugurazione della mostra mercato e del percorso del gusto. Nel pomeriggio a partire dalle 15 animazione  e  Mini tennis per i più piccoli. Domenica 28 con partenza alle 10 inizieranno le visite guidate nel borgo di Scheggino, seguite da degustazioni di prodotti tipici.
Sempre in mattinata, alle 11.30 ci sarà un educational per i bambini e dalle 15 musica in attesa della realizzazione della Bruschetta da Record. A chiudere alle 17, al Piccolo teatro di Scheggino, finissage della mostra di Maura Coltorti "Se le donne abbassassero le braccia il cielo cadrebbe". 
Tra le altre attività organizzate nel corso del fine settimana ci sono anche discese in rafting del fiume Nera e la visita alla mostra “Capolavori del 300. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino” (Spazio arte Valcasana).

martedì 23 ottobre 2018

DAL 1° AL 25 NOVEMBRE 2018 IN UMBRIA L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA PROTAGONISTA PER 4 WEEKEND

UMBRIA - Frantoi Aperti, per la sua ventunesima edizione vedrà diversi comuni umbri protagonisti di altrettanti eventi,  tutti dedicati all'olio e alla promozione di eccellenze agroalimentari e artistiche della Regione.  L'iniziativa si terrà dal 1° al 25 novembre e porterà in Umbria migliaia di appassionati gourmet, animando per quattro weekend consecutivi i borghi medioevali aderenti all’iniziativa. Sarà quindi possibile degustare olio extravergine di oliva appena franto, prodotti gastronomici di qualità, addentrarsi nelle atmosfere dei piccoli borghi  e delle città d’arte, partecipare a passeggiate tra gli ulivi secolari con al termine degustazioni e merende, essere grandi e piccoli raccoglitori di olive, prendere parte a laboratori di cucina
 Valle Umbra Sud
, vivere la magia dei frantoi durante l’attesa della spremitura dell’olio.
Di seguito le manifestazioni e i comuni protagonisti di questa edizione 2018.
Nel primo fine settimana di Frantoi Aperti saranno protagonisti Assisi con Unto (1-4 novembre) e Spoleto con Sapord’Olio (1-4 novembre), Campello sul Clitunno con la Festa dei Frantoi (4 novembre), Giano dell’Umbria con la Mangiaunta (1-5 novembre), Gualdo Cattaneo con Sapere di Pane Sapore di olio (3-4 novembre) e Trevi con Festivol (3-4 novembre); il secondo weekend vedrà alla ribalta Castel Ritaldi con Frantotipico (10-11 novembre), Passignano sul Trasimento con Oliamo 2018 (10-11 novembre) e Arrone con Amor d’Olio (11 novembre); nel terzo weekend sarà la volta di Foligno con Autunno a Foligno – Frantoi Aperti e Miele in Umbria (16-18 novembre), di Magione con Olivagando (17-18 novembre) e di Spello con l’Oro di Spello. 57^ Festa dell’olivo e della bruschetta (16-18 novembre); nel quarto e ultimo fine settimana sarà il turno di Collazzone con Collazzolio (24-25 novembre), Giano dell’Umbria con la Rievocazione della Festa della Frasca (24-25 novembre) e Spoleto con Sapord’Olio (24-25 novembre). Per tutti e quattro i weekend si svolgerà inoltre ad Assisi “Unto nei Castelli e nel Territorio”.
In ogni borgo e in ogni città d’arte che aderisce all’evento si terranno degustazioni guidate di olio extravergine d'oliva curate da esperti assaggiatori e ci sarà un servizio navetta che effettua il collegamento tra il centro storico del comune aderente e i frantoi del comune stesso. L’intero territorio verrà poi coinvolto nell’iniziativa "#CHIAVEUMBRA 2018_ Sulla Natura", progetto di mostra d’arte contemporanea diffusa in ambienti poco noti e accessibili dell’Umbria “minore”, che saranno in via eccezionale aperti ai visitatori e raggiungibili autonomamente oppure prendendo le navette che collegano i comuni ai frantoi e che faranno tappa nei luoghi della mostra (chiesette rurali, vecchi opifici, luoghi inconsueti). 
 Le novità dell’edizione 2018 sono: brunch e musica tra gli ulivi in luoghi speciali dell’Umbria, in programma tutti i sabati e le domeniche alle ore 12.30 in alcuni luoghi dei comuni aderenti (in caso di pioggia l’evento si svolgerà al chiuso); la partecipazione di Arrone, piccolo borgo della Valnerina non distante dalla cascata delle Marmore, che l’11 novembre organizza Amor d’Olio; i laboratori di cucina condotti, a Giano dell’Umbria giovedì 1 novembre e a Gualdo Cattaneo tra il 3 e il 4 novembre, da Giorgione, ristoratore della zona e volto noto del Gambero Rosso Channel con la serie “Giorgione – Orto e Cucina”, che esalterà la qualità dell’olio umbro e la varietà dei prodotti agricoli autoctoni, presentando anche il suo ultimo libro “Orto e Cucina 3”; il giro dei castelli organizzato dal comune di Gualdo Cattaneo durante “Sapere di Pane Sapore di Olio” (3 e 4 novembre) tra la valle umbra e il tratto umbro della valle tiberina; l’Oiler room Dj set in Frantoio, evento speciale nel luogo dove nasce l'olio extravergine d’oliva in programma il 4 novembre nel Frantoio Marfuga di Campello sul Clitunno in collaborazione con Dancity Festival; il laboratorio previsto a Giano dell'Umbria lunedì 5 novembre, aperto a ristoratori provenienti da tutta Italia, cui verranno fatti assaggiare oli di Giano e che saranno chiamati a creare una carta degli oli.
Un’iniziativa di approfondimento e di dibattito che s’inserisce perfettamente nel tema dei Frantoi Aperti è quella che riguarda la tutela del paesaggio olivato e dell’ambiente e che avrà luogo a Trevi, nel quadro di Festivol (3 e 4 novembre), con un convegno al Teatro Clitunno sul tema OLIVE4 CLIMATE, progetto europeo coordinato dall’Università degli Studi di Perugia che si propone di studiare come l’olivicoltura e la produzione di olio possano contribuire a contrastare la desertificazione e mitigare i cambiamenti climatici.
 Sul tema della tutela della Fascia Olivata umbra si terrà a Spello, un convegno dal titolo "Quando l’olio disegna il paesaggio: un motore per il turismo 2.0", che prenderà spunto dal riconoscimento FAO per indagare argomenti relativi alla tutela del paesaggio disegnato dagli oliveti, considerato come patrimonio culturale e motore di sviluppo turistico e agricolo sostenibile. L’incontro è in calendario sabato 17 novembre alle ore 10.30.
 Durante Frantoi Aperti ci sarà anche spazio per l’arte antica: a Trevi, nei giorni di Festivol (3 e 4 novembre) nella chiesa di San Francesco, all’interno del complesso museale, sarà visitabile una mostra che raduna opere pittoriche e scultoree di arte sacra realizzate dal Maestro della Croce di Trevi, dal Maestro di Fossa e da artisti itineranti attivi a Spoleto e dintorni tra fine Duecento e primo Trecento, mentre a Spoleto in occasione del primo dei due appuntamenti con Sapord’olio (dall’1 al 4 novembre) sarà visitabile a Rocca Albornoz una sezione espositiva dedicata al Maestro delle Palazze. L’iniziativa s’inserisce nel quadro della grande mostra “Capolavori del Trecento. Il cantiere di Giotto, Spoleto e l’Appennino” che propone una fitta trama di itinerari culturali tra Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo, per scoprire il valore di una straordinaria unità di cultura, nelle terre ferite dal sisma che ha colpito l’Italia centrale. Per informazioni  www.capolavorideltrecento.it.
L’evento, patrocinato dal ministero dei Beni, delle Attività Culturali e del Turismo, è organizzato dalla Strada dell'Olio Dop Umbria, in collaborazione con il Consorzio di Tutela Olio Dop Umbria e Città dell'Olio e con il sostegno di Regione Umbria, Camera di commercio di Perugia, di Terni e della Banca di Credito Cooperativo di Spello e Bettona.

Per maggiori informazioni:
 info@stradaoliodopumbria.it - www.frantoiaperti.net
Tel. +39 0742 332269



venerdì 12 ottobre 2018

Primo appuntamento per la rassegna "Teatro di domenica" a Spello, con gli spettacoli per ragazzi organizzati da Fontemaggiore Centro di Produzione Teatrale.

SPELLO - La storica rassegna Teatro di domenica inizierà domenica 14 ottobre al Teatro Subasio di Spello, dove proseguirà domenica 21 e domenica 28 ottobre.
Domenica 14 ottobre alle ore 17 andrà  in scena lo spettacolo Il mio amico Frankie, una coproduzione Fontemaggiore-Occhisulmondo. 
Il mio amico FrankieFontemaggiore - Occhisulmondo
La famiglia Shelley si trasferisce in una nuova città. La mamma Mary è una scrittrice, il papà Victor un medico. I genitori subito s’immergono nella routine quotidiana, trascurando la loro bambina, la quale passa il tempo a giocare da sola e a disegnare.
Un giorno disegna Frankie, il suo amico immaginario. Sembra un mostro ma non lo è. Un testone enorme, un pesce in testa e un naso a patata. È qualcuno da conoscere e scoprire, è l’amico che tutti vorrebbero.
I genitori non lo vedono, e a tratti non vedono neanche la figlia. La bambina avrà cura del nuovo amico e insieme cammineranno verso un’amicizia da scoprire, finché Frankie, finito il suo tempo, dovrà andar via. Forse per sempre.
Lo spettacolo, in cui gli attori interagiscono con un grosso burattino (la bambina) e una strana maschera (Frankie) in un’atmosfera surreale e poetica, è consigliato dai 5 anni in su.
La biglietteria del teatro apre alle ore 15.30 (tel. 0742 301689).
Il secondo appuntamento domenica 21 ottobre sarà con uno spettacolo-concerto per bambini dai 3 anni in su: Le stelle di sotto. Uno gnomo chiamato Cucuzzolo, mentre in chiusura domenica 28 ottobre andrà in scena La verità della compagnia Fontemaggiore, ossia la storia di un giovane principe che, spinto dal desiderio di sposare una bella contadina, è costretto a girare il mondo e ad affrontare innumerevoli prove alla ricerca della Verità.
Le stelle di sotto. Uno gnomo chiamato Cucuzzolo
Inizio spettacoli ore 17. La biglietteria del teatro apre alle ore 15.30 (tel. 0742 301689). 
Biglietto unico € 6.50
Per ulteriori informazioni, dal lunedì al venerdì, Fontemaggiore tel. 075 5286651 – 075 5289555
www.fontemaggiore.it

sabato 6 ottobre 2018

Il 7 ottobre a Gubbio una giornata di eventi per la Festa dei Nonni. Seconda edizione delle manifestazione che valorizza i nonni e i loro mille “talenti”

Sarà Gubbio ad ospitare, domenica 7 ottobre, la seconda edizione della Festa dei Nonni Umbria, iniziativa promossa da 50&PIÙ, il grande sistema associativo e di servizi, nato nell’ambito di Confcommercio, che offre tutela, consulenza, convenzioni, servizi e assistenza. La prima edizione si era svolta a Spoleto l’anno scorso.
“L’obiettivo della manifestazione - spiega il presidente dell’Associazione 50&Più dell’Umbria Giancarlo Acciaio – è raccogliere tutta la famiglia intorno alla figura dei nonni, che svolgono un ruolo determinante al suo interno e in tanti altri contesti sociali. Siamo grati al Comune di Gubbio e al GAL Alta Umbra per avere condiviso lo spirito di questo progetto, che hanno  patrocinato e sostenuto”.
La manifestazione prevede un programma intenso ed articolato per tutta la giornata, diviso in due parti.
La prima, che si svolgerà nella sala Trecentesca del Comune di Gubbio, è riservata agli studenti delle classi IV delle scuole primarie che lo scorso anno scolastico hanno partecipato al concorso “I miei Nonni” e sono risultate finaliste dopo una selezione.
Durante il pranzo sarà assegnato il Trofeo dei Nonni a un nonno e una nonna di Gubbio che si siano particolarmente distinti, segnalati dall’Amministrazione comunale.
Nella seconda parte del programma la città di Gubbio apre le porte a nonni e nipoti e alle famiglie di tutta l’Umbria, offrendo l’occasione ideale per trascorrere una splendida giornata insieme.
Il pomeriggio si apre con una Santa Messa celebrata nella Chiesa S. Domenico dal Vescovo di Gubbio S. Ecc. Mons. Luciano Paolucci Bedini.
Presso la Sala degli Stemmi del Comune di Gubbio ci sarà una Mostra Fotografica con le foto più belle provenienti anche da collezioni private.
Il FAI-Fondo Ambiente Italiano organizzerà la visita alla Cappella di Santa Maria della Misericordia, situata nell'ex Convento di Santo Spirito, guidata dai giovani “apprendisti Ciceroni” del I.I.S. Mazzatinti di Gubbio.
Tanti gli appuntamenti del pomeriggio in Piazza Grande: “Nonni al Volante”, una esposizione con sfilata finale delle auto d’epoca più belle di tutti i tempi; l’esibizione degli Sbandieratori di Gubbio, ambasciatori nel mondo della cultura e delle tradizioni del territorio; Pompieropoli con la Parete di Risalita, un evento curato dall’Associazione nazionale dei Vigili del Fuoco - Sezione Perugia - che farà giocare tanti bambini, che alla fine del percorso riceveranno il diploma del “Piccolo Pompiere”.
In Piazza Oderisi, “Nonni in…Canto”, animazione canora con il karaoke per far cantare tutti i nonni le canzoni degli anni ‘60/’70/’80.
Per le vie del centro storico animazione itinerante con il trampoliere, il mangiafuoco, le sculture con palloncini, le bolle di sapone giganti e lo spettacolo di magia.
Il Comune di Gubbio metterà a disposizione una card gratuita che darà diritto a sconti per il Trenino Gubbio Express, la Funivia per il Santuario di S. Ubaldo, la Mostra dei Dinosauri, i Musei di Gubbio.
Infine i ristoranti di Gubbio che aderiscono all’iniziativa proporranno un’interpretazione del “Menù dei Nonni”, a prezzi speciali.
Tutti i particolari ed il programma completo su www.festadeinonniumbria.it